Vendere le proprie fotografie online può diventare una soluzione molto lucrativa, sia per un fotografo professionista che per un foto-amatore o un blogger interessato a monetizzare le sue immagini.

La crescita di impieghi legati al web ha permesso la proliferazione di soluzioni per comprare e vendere immagini online; per riuscirci è necessaria una buona attrezzatura ed esperienza, tuttavia non serve essere professionisti, l’importante è fornire materiale d’interesse e di qualità per il cliente. Di seguito vi propongo i quattro metodi migliori.

 

1. Microstock

Il metodo più conosciuto è il Microstock: archivi fotografici di alta qualità, in cui contributors da tutto il mondo pubblicano le proprie fotografie. I diritti di utilizzo di ogni immagine vengono acquistati ad un prezzo basso, un numero illimitato di volte. Le aziende evitano così il problema di consultare costosi professionisti e di investire in un intero progetto, il fotografo ha la garanzia di un guadagno in costante crescita e la libertà di lavorare quando vuole sul progetto che preferisce.

Per diventare contributor è necessario presentare un portfolio che deve essere approvato.
I guadagni vanno da 0,30 a 30 euro a download, ogni sito offre percentuali diverse di pagamento che aumentano proporzionalmente al numero di download di una specifica immagine.

Guadagnare con i siti Microstock richiede dedizione e una grande quantità di immagini, ma con costanza e qualche centinaia di fotografie caricate è possibile arrivare a 500 euro al mese, che aumenterebbero esponenzialmente con ogni nuovo upload.

Qui di seguito sono elencati alcuni tra i migliori siti Microstock:

ISTOCKPHOTO
SHUTTERSTOCK
123RF
BIGSTOCKPHOTO
DEPOSITPHOTO
DREAMSTIME
FOTOLIA

 

2. Siti per la Fotografia d’Arte

Se il microstock è perfetto per semplici fotografie aziendali a scopo pubblicitario, non è invece adatto per la vendita di fotografie più artistiche che garantirebbero un guadagno inferiore rispetto alle loro possibilità. Queste foto sono vendibili su siti specializzati nella fotografia d’arte e consentono di creare gallerie personalizzabili, con le proprie fotografie in vendita al prezzo desiderato. Inoltre offrono la possibilità di realizzare sia le copie digitali che le stampe di varie dimensioni; alcuni infine propongono abbonamenti mensili, altri un prezzo fisso iniziale, Red Bubble fornisce un account gratuito.

Segnaliamo questi che per noi sono i migliori siti di questo settore:

– SmugMug
– PhotoShelter
– Zenfolio
– Fotomoto
– Red Bubble
– Photocrati

 

3. Sul proprio sito web

Se non vi piace l’idea di cedere percentuali del vostro guadagno e pensate di avere delle immagini di qualità, potete anche venderle direttamente attraverso il vostro sito web, alternativa che vi lascerebbe il 100% del guadagno e completo controllo. Se utilizzate WordPress esiste una vasta selezione di plugin come SellMedia e themes come Photocrati ideati specificamente per la vendita di fotografie. Una volta installati questi plugin permettono di controllare i guadagni, metodo di pagamento, watermark e i tipi di licenza.

 

4. Vendere immagini realizzate con lo smartphone

Qui due delle app più conosciute:

Foap: App con un principio simile a quello del microstock, ma per ogni foto venduta si guadagnano 5 dollari. Inoltre una volta a settimana vengono pubblicati concorsi indetti dalla piattaforma stessa o da sponsor esterni.
Le foto, prima di essere pubblicate devono attendere l’approvazione: devono essere valutate con un voto medio di almeno 2,5 su 5 da parte della comunità di Foap.

Snapwire:Funziona tramite l’assegnazione di compiti da aziende interessate. Con il tempo è possibile inoltre ricevere offerte personali e le fotografie scattate a mano a mano andranno a far parte di un album che sarà sempre disponibile all’acquisto.

Per guadagnare grandi cifre non basta pubblicare il proprio lavoro online, è importante assicurarsi che abbia un grande seguito, mettendo tag e keywords inerenti alle immagini e promuovendole attraverso il vostro sito e i social network.

 

Leggi qui il nostro approfondimento per aiutarti a guadagnare online con questo metodo!

Microstock e vendita di fotografie online
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Tag:                         

2 pensieri su “Microstock e vendita di fotografie online

  • 14 agosto 2015 alle 12:11
    Permalink

    mi sono iscritta per provare a istockphoto, speriamo bene :)))
    per una grande appassionata di fotografia come me non vedevo l’ora di avere una opportunita’ del genere!

    Rispondi
  • 28 aprile 2016 alle 11:41
    Permalink

    è un metodi di guadagno che mi incuriosisce parecchio, perché mi piace parecchio scattare foto, a persone, paesaggi, piccoli particolari nascosti… proverò a iscrivermi a qualcuno dei siti proposti

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Clicca quiper ulteriori informazioni sull'utilizzo dei cookie.

Chiudi